È tempo di bilanci

Eccoci arrivati al mese di giugno: il “capolinea” dell’anno scolastico! È tempo di bilanci: è normale alla fine di un percorso fermarsi e fare una verifica su com’è andato l’anno, cosa abbiamo imparato e cosa ci resterà di tutte le tante esperienze vissute. E allora abbiamo dato la parola agli alunni, i primi interessati, per sapere il loro parere. Ecco qualche loro risposta:
- È quasi finita la scuola e sono un po’ triste, ma se penso che ci rivedremo a settembre sono di nuovo felice.
- Quest’anno ho imparato a sintonizzarmi con me stesso, con i miei amici, con quelli che pensavo che non mi volevano e invece sì! Ho anche imparato a rispettare di più l’ambiente e a usare il telefono e il computer con calma.
- Quest’anno a scuola ho imparato di tutto: le moltiplicazioni, le divisioni, l’h, a scrivere in corsivo,… ma soprattutto a essere buona con gli altri.
- Ho imparato che è più bello e divertente stare tutti insieme.
A proposito del tema “Sintonizzati” che ha fatto da filo conduttore per tutte le attività dell’anno scolastico, alcuni alunni dicono:
- Ho capito che sintonizzarci vuol dire incontrarci e parlarci un po’ di più.
- Sintonizzarsi vuol dire rispettare le regole perché così si va tutti d’accordo e si sta meglio insieme.
- Significa aiutare le persone, ascoltare gli amici, i genitori e anche gli insegnanti.
- Sintonizzarsi vuol dire che se uno è triste, io gli tiro su il morale!
- Vuol dire stare in compagnia, senza rifiutare nessuno, non sporcare in giro e non picchiare.
Tutti gli alunni concordano nell’affermare che è stato un anno bellissimo, qualcuno dice persino meraviglioso! Le motivazioni sono diverse: le gite, il campetto, i compagni, gli insegnanti,… tutto ha concorso a rendere anche quest’anno - come dice qualcuno – indimenticabile!Anche noi adulti, come gli alunni, abbiamo accolto l’invito a sintonizzarci e ci siamo impegnati a vivere ogni esperienza in sintonia: certamente le fatiche non sono mancante ma, anche per noi, il giudizio finale è pienamente positivo. “Se ciò che io dico risuona in te, è semplicemente perché siamo entrambi rami di uno stesso albero”: così recita la frase esposta nell’atrio della scuola primaria e noi lo abbiamo sperimentato: ciascuno di noi è come un ramo dello stesso grande albero che si chiama Santa Marta!
Così chiudiamo quest’anno scolastico. Ma come ogni fine, questa non è che l’inizio di un nuovo cammino: guardiamo all’estate vicina che sarà proprio una “Bella storia” (tema del centro estivo) e, se buttiamo l’occhio un po’ più in là, a settembre, già possiamo scorgere il nuovo anno che inizierà: “Che idea”!
Il nostro augurio per tutte le famiglie è che questi mesi estivi siano occasione per sintonizzarci tra di noi e ricaricare le energie, per ripartire a settembre con nuovo entusiasmo!